PES2020: Rosario Accurso e l’Italia conquistano la UEFA eEuro2020

Rosario-Accurso-eEuro2020

La eNazionale TIMVISION PES conquista la prima edizione della UEFA eEuro2020, si tratta di un successo storico per lo sport virtuale! Rosario Accurso alias NPK02, assistito di Pro2Be Esports e pro player del Genoa, si laurea così campione d’Europa insieme ai suoi compagni di nazionale Alfonso Mereu, Carmine Liuzzi e Nicola Lillo.

Il torneo esports targato UEFA

UEFA eEuro2020 è stata la più grande manifestazione europea del calcio virtuale, organizzata dalla UEFA in partnership con Konami, e disputata in esclusiva sul videogioco eFootball PES 2020. La competizione ha previsto inoltre la partecipazione di ben 55 nazionali ed un montepremi in denaro complessivo di 140.000 dollari.

Le selezioni e le qualificazioni ad eEuro2020

Il torneo si è incentrato sul gioco di squadra. Ogni federazione ha infatti selezionato una nazionale eFootball da 2-4 giocatori. L’Italia ha formato la propria rosa individuando i migliori 4 videogiocatori emersi dalle selezioni di Coverciano. Il trionfo europeo della 21a rappresentativa della FIGC parte quindi da lontano. Per la precisione, dalla marcia trionfale durante la fase delle qualificazioni, superate con un brillante percorso fatto di otto successi, un pareggio e una sola sconfitta. Un totale di 25 punti ed un notevole +39 di differenza reti.

La fase finale di UEFA eEuro2020: Italia nel Gruppo B

La fase finale della manifestazione europea, giocata in “Best of 3” è iniziata sabato pomeriggio con la Danimarca. L’Italia guidata da Rosario Accurso ha battuto 2-0 i danesi grazie alle reti di Immobile e Zaniolo, un risultato poi messo in cassaforte da Nicola Lillo. Più ostico invece il secondo match contro la Serbia dove Alfonso Mereu è sotto di due reti ma con la tripletta di Zaniolo rimonta per 3-2. Nel secondo round contro i serbi, Carmine Liuzzi pareggia con un 3-3 che garantisce all’Italia la vittoria del Gruppo B.

Il cammino degli azzurri nella fase eliminatoria

Domenica, l’avversario designato ai quarti è Isreaele: Alfonso Mereu e Rosario Accurso liquidano la pratica rispettivamente per 1-0 e 4-0, sancendo il passaggio del turno. In semifinale, la più classica delle sfide, è infatti Italia contro Francia. Nella prima partita Carmine Liuzzi sconfigge per 2-1 Walid Tebane alias “Usmakabyle” grazie alla rete realizzata al minuto 118′ dei tempi supplementari da Lorenzo Pellegrini. Il secondo round è tra Nicola Lillo e Lofti Derradji: dopo un vantaggio per 3-1 la gara viene vinta dall’Italia soltanto ai rigori in un remake della finale 2006 a Berlino. Questa volta però è Donnarumma ad essere decisivo neutralizzando il quinto penalty. L’Italia vola in finale!

La finalissima contro la Serbia

La finale è invece un rematch tra Serbia ed Italia che si gioca in “Best of 5”. Si tratta tra l’altro delle due rappresentative che hanno convocato 4 videogiocatori. Nella prima gara si presenta Alfonso Mereu che s’impone per 4-2 contro Marko “Roksa” Roksić, nel secondo round è il turno di Rosario Accurso che però va in difficoltà con Stefan Slavković alias Kepa e perde 5-1. Nicola Lillo affronta il terzo round, con esperienza riesce ad imporsi per 1-0 ancora su Roksić. Carmine Liuzzi ha quindi l’occasione della vita ma deve superare Slavkovic: Insigne allo scadere dei novanta minuti finalizza con una magia e sigla il 2-1 finale. Davanti ad oltre 1.400 fan, collegati sul canale Twitch della FIGC, la eNazionale TIMVISION PES è finalmente campione d’Europa! Oltre questo titolo storico, i vincitori della competizione ottengono un meritato premio in denaro da 40.000 euro.

Un risultato storico per l’esports italiano

Una grande pagina di storia quella scritta dal nostro Rosario Accurso e dai suoi compagni di nazionale: Alfonso Mereu, Carmine Liuzzi e Nicola Lillo. «Una vittoria del gruppo», come dichiarato dal talento dell’agenzia nel post-gara sui canali ufficiali FIGC. Una storia frutto del lavoro degli organizer, dell’Head of Business and Marketing della FIGC Giovanni Sacripante e raccontata da Simone TrimarchiLuigi RagoniPierluigi Pardo e Simone Sfolcini. Tutto il management di Pro2Be Esports si congratula quindi con gli azzurri per questa incredibile vittoria, fieri di aver contribuito al raggiungimento di questo nuovo storico risultato per il movimento esports italiano.

Curiosità e l’evento in TV su Sky Sport Football

Come curiosità dell’evento si riporta che NPK02, il talento di casa Pro2Be, grazie all’assist di tacco nella vittoria contro Israele è stato premiato dalla UEFA per l’iniziativa “Skill of the Day” sponsorizzata da Hisensesports. Il capocannoniere dell’Italia è stato invece Nicolò Zaniolo con 8 goal realizzati e seguito da Immobile con 7. Una vittoria prestigiosa se si considera che alla competizione hanno preso parte alcuni dei più grandi videogiocatori dell’eFootball.Pro. Tra cui per citarne alcuni: Alex Alguacil, José Carlos Sánchez entrambi in forza al Bayern Monaco, i serbi Marko Roksić e Stefan Slavković del FC Nantes, i francesi Walid Tebane e Lofti Derradji dell’AS Monaco.

Oggi 25 maggio, dalle 14.00 alle 18.00 ed in onda sul canale Sky Sport Football, sarà infine possibile rivivere la cavalcata degli azzurri ed i momenti clou dell’evento.

#BeProActive

 

Copy link