MotoGP Esport 2019: Andrea Saveri alias AndrewZh in versione Mondiale

MotoGP Esport: Andrea Saveri si qualifica al mondiale

Il bolognese Andrea Saveri conquista il pass per il mondiale e sarà dunque tra i dodici protagonisti della fase live della MotoGp Esport 2019.

Nel Pro Draft del 8-11 Agosto e presso il Circuito di Le Mans, il talento gestito da Pro2Be ha registrato il notevole tempo di 4’26:426 su piattaforma PC.

Andrea Saveri alias AndrewZh ed il pilota della Yamaha, Lorenzo Daretti conosciuto con il nickname di Trastevere73, saranno inoltre gli unici italiani a partecipare alle prossime Global Series. Andrea arricchisce così il suo palmares, a soli 18 anni, vanta già un terzo posto mondiale nel 2018 ed è tra i finalisti nel 2019.

Sono felice, molto felice. È un’emozione unica, ce l’ho messa tutta e alla fine il lavoro svolto ha dato i suoi frutti – dichiara un raggiante AndrewZh. Sono prontissimo per le prime gare, sarà più tosta dell’anno scorso ma questa sarà anche una motivazione in più per spingere oltre il 100%. Il sogno continua ed il sapere che mi aspettano altre esperienze fantastiche mi rende orgoglioso di me stesso. Spero di riuscire a mantenere alta la bandiera tricolore ed infine voglio ringraziare tutte le persone che mi sono vicine e che credono in me, perché sono una vera e propria forza. Ora testa a Misano, per l’inizio del campionato, pronto a dare il massimo

Sfortunatamente invece Davide Gallina e Micheal Amara, nonostante il loro lodevole impegno non sono riusciti a ripetersi in questa stagione di MotoGp Esport. Riepilogando, su dodici dei migliori giocatori al mondo, due piloti finalisti (AndrewZh e Moe) sono assistiti da Pro2Be Esports. Il talent lab esprime quindi grande soddisfazione per questo nuovo successo ottenuto.

#BeProActive