Le neuroscienze si stanno interessando con attenzione crescente agli effetti del gaming sul cervello.

Lo studio di ricerca

Un importante studio dedicato ai videogames di azione ha mostrato che una pratica regolare può portare al miglioramento di alcune abilità cognitive, come attenzione e concentrazione. La pratica costante nel tempo porta allo sviluppo di neuroplasticità, la capacità di costruire nuovi schemi di funzionamento del cervello (Bavelier, 2019).

Come migliorare salute e performance

Per ottenere il massimo dei benefici su salute e prestazioni non è tuttavia sufficiente dedicarsi con la massima costanza e serietà solo al gioco. È stato infatti dimostrato che la pratica di attività fisica intensa e costante aiuta a mantenere elevato il controllo dell’attenzione nel tempo, in sinergia con l’effetto del gaming, oltre ai noti benefici sulla salute (Petilli, 2020).

Il training per gestire lo stress delle competizioni esports

Le competizioni Esports comportano un elevato numero di ore dedicate al gioco e concentrate in un breve lasso di tempo, stress ed elevate sollecitazioni neuromotorie. La fatica fisica e cognitiva generata da queste situazioni sarà meglio tollerata da chi si è preparato con costanza attraverso il training tecnico – fisico – cognitivo – mentale.

Articolo a cura del Dr. Marco Gastaldo
Medico Chirurgo Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa
Isokinetic Torino

#BeProActive