MotoGp Esport 2019: Andrea Saveri a tutto gas verso il Pro Draft

MotoGp Esport

La nuova stagione della MotoGP Esport Championship è appena iniziata, ed il talento bolognese Andrea Saveri, conquista subito il pass per il Pro Draft!

Nella prima Challenge del 19-23 Giugno, con il tempo straordinario di 1’31:372, Andrea alias Andrewzh Saveri si classifica infatti come secondo al mondo e primo italiano su piattaforma PC, strappando dunque alla prima occasione la qualificazione alla fase successiva del Pro Draft.

Com’è organizzata la nuova MotoGP Esport Championship

La nuova struttura competitiva prevede altre cinque Challenge da disputare entro fine Luglio. I primi due player su ogni piattaforma – PS4, Xbox e PC – accedono alla fase successiva del Draft. Con 36 player provenienti dall’Europa e 36 dal resto del mondo. Un totale di 72 piloti virtuali pronti a sfidarsi, ad Agosto, per accedere poi alle Global Series. Solo i migliori dodici avranno infatti la possibilità di contendersi il titolo di nuovo campione del mondo. La fase finale delle Global Series, è prevista invece in occasione delle gare di MotoGp nel periodo di Settembre, Novembre e Dicembre, con la tappa finale durante il Gran Premio di Valencia.

Il pensiero del talentuoso Andrewzh

Sono contentissimo per questa qualificazione, sia perché siamo passati alla prima occasione e sia perché il circuito dell’Argentina, il Termas De Rio Hondo, é sempre stato uno tra i più ostici per me. Però a quanto pare il lavoro fatto in questi cinque giorni ha ripagato il tutto! Il Pro Draft previsto dalla nuova MotoGp Esport sarà difficilissimo, con soli tre giri per provare a segnare un ottimo tempo ma come sempre ce la mettiamo tutta e daró il massimo, grazie a tutti per il supporto!

In fondo, l’ambizione e la determinazione di Andrea erano già emerse durante l’intervista, pubblicata sempre sul #BlogdeiPro, qualche settimana fa. Adesso, spazio alle prossime challenge che attendono Michael Amara e Davide Gallina, gli altri due piloti gestiti da Pro2Be Esports.

Forza ragazzi!

#BeProActive